Eureka! – classi quinte


I ragazzi di quinta A,B,C hanno partecipato al Progetto “Eureka!Funziona!” organizzato dal gruppo Meccatronica di Assolombarda Confindustria Milano a Monza e Brianza.

Ciascuna sezione ha progettato e costruito quattro giocattoli con applicazione di un piccolo motore. Sono partiti tutti avendo a disposizione un kit di materiali appositamente fornito dall’organizzazione.

Le fasi di lavoro dei vari team sono state documentate nei diari di bordo scritti dai ragazzi. Ogni gruppo ha dovuto anche ideare una pubblicità adeguata.Tanto impegno e collaborazione per tutti..ed ecco i giocattoli realizzati! Tre di questi sono approdati alla finale e sono stati presentati nella sede di Confindustria Monza. È stata davvero un’esperienza indimenticabile!Bravi ragazzi!!

Questo slideshow richiede JavaScript.

La maga Circe – Scuola dell’Infanzia


Continua il nostro fantastico viaggio con Ulisse!

Questa volta abbiamo incontrato la maga Circe sulla sua bellissima isola. Ha dato dimostrazione dei suoi enormi poteri con pozioni ed esperimenti, coinvolgendo tutti noi bambini della Scuola dell’ Infanzia! E ha anche trasformato la merenda frutta in un gustosissimo gelato per tutti!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Artisti per un giorno! – classi quarte


Venerdì 13 aprile i ragazzi di quarta hanno visitato il Cortile degli Affreschi di Paina di Giussano, dove hanno potuto ammirare le meravigliose opere di Carlo Brenna. L’artista ha incontrato i ragazzi, spiegando il significato della sua arte e conducendoli nello studio per osservare i suoi strumenti di lavoro. Gli alunni hanno poi sperimentato in prima persona la tecnica dell’affresco, diventando affreschisti per un giorno.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Una giornata speciale – classi quarte


Sabato 14 Aprile in occasione dell’ Insight Day gli alunni di classe  quarta della scuola Primaria sono stati invitati a partecipare ai laboratori organizzati dai docenti della scuola Secondaria di Primo Grado.

Qui, guidati dai professori e supportati dai bravissimi ragazzi, hanno vissuto una mattinata davvero fantastica!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Visita al centro San Pietro – classi seconde


La  seconda B è stata al centro diurno S.Pietro di Monza per la settimana del carnevale. I bambini hanno animato la mattina con canti e battaglie di coriandoli, coinvolgendo i nonnini e gli assistenti del centro. Poi hanno realizzato tante mascherine, colorandole e ritagliandole. Si sono sbizzarriti con l’uso di matite, pennarelli , stelle filanti e coriandoli insieme alla loro creatività e gioia. Hanno lavorato a coppie o in gruppetti insieme agli anziani che si sono sentiti accolti dai piccoli artisti. Infine il salone del centro è stato addobbato  con un gran cartellone che raggruppava tutti le mascherine che i bambini e gli anziani hanno creato in quelle ore trascorse insieme. E’ stata un’esperienza positiva sia per i piccoli che per i  grandi. E’ stata una mattina davvero speciale all’insegna della condivisione e della voglia di stare insieme anche se breve tempo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Una piccola storia a lieto fine – classe 3^C


Stamattina presto, forse per colpa del brutto tempo, o forse perché era ancora un po’ assonnato, un uccellino per errore è planato contro il vetro della finestra della 3^C.

I bambini e la loro maestra erano molto preoccupati!

Passato però il tempo necessario per riprendersi dall’impatto, e sgranocchiata qualche briciolina di grissino, il nuovo piccolo amico ha nuovamente spiccato il volo, pronto a cinguettare nel bellissimo giardino della nostra scuola!

Guardate quanto era bello!

Aggiornamento:

Fonti autorevoli affermano si trattasse di un Frosone, un uccello molto schivo e piuttosto difficile da osservare anche nelle aree in cui è residente e molto comune, in quanto tende generalmente a muoversi con estrema circospezione ed al minimo rumore tende a rifugiarsi nel fitto della vegetazione. Si tratta di un uccello solitario, che vive fra i rami degli alberi e scende al suolo piuttosto raramente, per abbeverarsi o cercare granaglie. E’ residente in gran parte dell’Europa, dell’Asia e nel Nordafrica. Il frosone popola principalmente i boschi di caducifoglie a qualsiasi quota, a patto che vi sia una presenza massiccia di alberi da frutto o dai grossi semi da cui trarre il nutrimento e di una fonte permanente d’acqua nelle immediate vicinanze.

Questo slideshow richiede JavaScript.